Aminta by Torquato Tasso; M. Corradini (ed.)

By Torquato Tasso; M. Corradini (ed.)

Show description

Read or Download Aminta PDF

Similar dramas & plays books

The French Revolution and the London Stage, 1789-1805

Throughout the French Revolution such a lot performances at the London degree have been strictly censored, yet political attitudes came upon oblique expression. This ebook appears at how British drama and well known leisure have been laid low with the information and occasions of the French Revolution and Napoleonic Wars. via a cultural research of the preferred leisure and theater performances of the eighteenth and 19th centuries George Taylor finds problems with ideological clash and mental tension.

Julius Caesar (Saddleback's Illustrated Classics)

This sequence good points vintage Shakespeare retold with photograph colour illustrations. each one 64-page softcover ebook keeps key terms and quotations from the unique play.

August Wilson and Black Aesthetics

This ebook deals new essays and interviews addressing Wilson's paintings, starting from examinations of the presence of Wilson's politics in his performs to the constraints of those politics on modern interpretations of Black aesthetics. additionally contains an up to date advent assessing Wilson's legacy on the grounds that his loss of life in 2005.

Additional info for Aminta

Example text

Nel medesimo tempo, però, a distinguere l’Aminta da tale tradizione non è solo la ben maggiore perizia stilistica che Tasso è in grado di esibire; è chiara in lui infatti la volontà di elevare e dignificare, tanto sul piano del linguaggio che su quello dei contenuti, il genere nel quale il testo si inscrive: intento peraltro perseguito costantemente dall’autore in ciascuno dei campi in cui egli si cimenta, dalle forme liriche al poema eroico, e nel caso specifico espresso senza troppi veli nell’ultima parte del Prologo (vv.

In conseguenza di ciò, scompaiono dall’elenco degli interlocutori caprai e pecorai, cioè i personaggi di livello sociale inferiore, che davano vita alla commedia parallela dei servi; vi figura bensì un Satiro, rappresentante dei consueti istinti naturali, ma non privo di una sua capacità argomentativa e per nulla impiegato in chiave burlesca. La trama dell’Aminta inoltre risulta lineare in confronto alla complessità strutturale dei drammi che lo precedono: ai molteplici amori sfasati si contrappone l’unica coppia formata da Silvia e Aminta; a questa sembrano per un momento potersi aggiungere due “amorosi” secondari, i consiglieri Dafne e Tirsi (cfr.

La verità è che una materia così sottile, le vicende amorose di due adolescenti, destinate immancabilmente al lieto fine, pare venga evocata per subito dissolversi, in una sorta di rattenuto congedo. Come in altri testi teatrali famosi, la giovanissima età dei protagonisti non è un incidente, ma il presupposto stesso del dramma, a cui fa da contrappunto soprattutto la “saggezza” di un Tirsi che nel passato ha fatto esperienza di quelle vicende e di quelle passioni (senza peraltro un lieto fine: e anche qui il richiamo alle Rime, nelle parole di Dafne, approda a uno dei casi più vistosi di autocitazione da parte dell’autore), e che ora non può che prenderne le distanze: con qualche ironia, certo con saggezza, ma insomma nel nome di un congedo.

Download PDF sample

Rated 4.09 of 5 – based on 9 votes